L'Azienda

L'Azienda
L'azienda agricola Mocali è stata acquistata negli anni ’50 dal signor Dino Ciacci che è stato uno dei venticinque fondatori del Consorzio del Brunello di Montalcino, al quale è succeduto il nipote, Tiziano Ciacci.

Per recarsi in azienda, situata a sud/ovest di Montalcino all’altitudine di circa 350 mt./slm, percorriamo per circa 2 km una strada sterrata immersa nella fascia di bosco mediterraneo caratterizzato in prevalenza da corbezzoli e lecci; giunti in azienda si gode di una vista panoramica della vallata dei vigneti montalcinesi con nello sfondo una vista che dalle pendici del Monte Amiata si estende sino alla Maremma grossetana. L’azienda si estende per circa 32 Ha, di cui 2 a oliveto e 10 a vigneto specializzato. Immersa nel bosco mediterraneo scorgiamo la Vigna delle Raunate, costeggiata da un’alta pineta nella quale si possono scoprire i resti di antiche fornaci attive nei secoli passati per la produzione di calce (calce viva) ricavata dall’alta percentuale di pietra presente, localmente denominata Balsano. Il terreno è ricco di sali minerali alternati a pietra calcarea.
Nelle caratteristiche costruzioni in pietra locale preservano al loro interno la cantina tradizionale e allo stesso tempo tecnologicamente all’avanguardia, e un’area appositamente ristrutturata per la presentazione e degustazione dei prodotti aziendali. Non essendo eccessivamente grande, l’intero ciclo produttivo è gestito direttamente dal proprietario. Il 90% dei prodotti è esportato principalmente in Europa occidentale, Europa Orientale, USA, Canada, Sud America e Asia.